San Valentino con Chagall

Marc Chagall , “II Compleanno”, 1915
È una delle opere più note di Chagall e racconta una scena istantanea di vita quotidiana resa immortale dal talento dell’artista.
Il racconto è di Bella Rosenfeld, moglie di Chagall che il pittore ha amato infinitamente, un amore unico e totalizzante per la sua compagna di vita e musa ispiratrice, da amare, da proteggere, da adorare.
Così scrive Bella nel suo diario:
«Non muoverti, resta dove sei…. Non riesco a stare ferma. Tu ti getti sulla tela, che trema fra le tue mani, afferri il pennello, premi i colori dei tubetti… il rosso, il blu, il bianco, il nero … mi trascini nei fiotti di colore. Improvvisamente mi sollevi dal suolo … mentre tu prendi lo slancio con un piede, come se ti sentissi troppo stretto in questa piccola stanza. Tu balzi su, ti stendi in tutta la tua lunghezza e voli verso il soffitto … la tua testa si rovescia all’indietro e fai girare la mia mentre le pareti, addobbate coi miei scialli variopinti, ondeggiano intorno ” Queste sono le parole di Bella  per descrivere l’intimità del tempo con lui. Con quell’amore che non conosce barriere né confini, che fa volare, che ci racconta l’immensità e l’unicità di un sentimento che trascende l’umano, che abita nell’infinito.
E’ il giorno del compleanno di Marc, fuori la città è deserta e silenziosa, un cielo grigio e freddo ricopre i tetti di Vitebsk, città natale del pittore. Bella ha appena sistemato i fiori nella stanza per festeggiare quel giorno speciale. Sul tavolo ci sono i segni della festa: la torta, il borsellino, il frutto di melograno aperto. Marc la vede, le si avvicina e, in quell’attimo di tenerezza le sussurra nell’orecchio indicando la finestra: “Fuori il cielo ci chiama …i campi, i tetti, i cortili, le chiese… scorrono sotto di noi. Poi mi stampa un bacio sulla bocca!>>. Terminato il quadro, Chagall chiede a Bella se le piace. Lei risponde: “Oh! È bello. È bello come sei volato via… lo chiameremo il Compleanno… Il tuo cuore si placa. Tornerai domani? Dipingerò un altro quadro e voleremo via”.
Altri dipinti sono dedicati al loro amore: questo però sembra ritrarre il momento iniziale, il primo approccio, forse il primo bacio.
La cosa più vera è l’amore, l’amore che unisce i due, che li fa volare.
Nell’amore riescono ad essere liberi anche nella realtà angusta della stanza.
E se durante l’istante di un bacio il tempo si fermasse?
Un mondo apparentemente sottosopra esprime la volontà di vedere la vita con infinite prospettive, l’umana comprensione dell’uomo, l’anelito al soprannaturale.
Buon San Valentino a tutti!

NOTE BIOGRAFICHE SUL PITTORE
Marc Chagall (all’anagrafe Moishe Segal), nasce il 7 luglio 1887 a Vitebsk, cittadina bielorussa, in una famiglia ebraica di umili condizioni. La sua città natale rimarrà sempre dentro di lui come un ricordo indelebile ma, a causa del nazismo, la lascerà per trasferirsi prima Parigi e poi in America. La sua anima russo-ebraica traspare nelle sue opere in chiave onirico-fantastica che trasfigurano il presente nella simultaneità del sogno: figure volanti, violinisti solitari, scene tratte dalla fantasia popolare stemperate in una tavolozza di colori intensi.
Nel 1944, l’amata moglie Bella, ritratta nelle sue opere più famose, muore a 49 anni per un’infezione virale. Con il rientro in Francia e la scelta definitiva di stabilirsi in Costa Azzurra Chagall ritroverà il suo linguaggio poetico più disteso, rasserenato dai colori e dall’atmosfera. Morirà a Saint-Paul-de-Vence nel 1985

LE NEWS DELL’ISTITUTO

Lavoriamo il rame!

  Lavoriamo il rame!  Quest'anno, durante le ore di tecnologia, siamo andati alla scoperta di tutti i materiali, delle loro proprietà e lavorazioni.  In questo periodo di didattica a distanza, abbiamo cercato di scoprire con le nostre stesse mani le peculiarità...

Noi come Michelangelo

  Noi come Michelangelo  Anche la didattica a distanza non ci ferma! Affrontando il Rinascimento, abbiamo esplorato virtualmente la mostra Michelangelo - Divino artista, allestita presso Palazzo Ducale di Genova. Abbiamo approfondito la vita, le opere e gli...

Auguri di Pasqua

S. Pasqua 2021Gesù è risorto… ha vinto la morte. Alleluia!   Nella notte pasquale, nella notte della grande veglia, quando il buio sarà sconfitto dalle tante luci e il silenzio sarà sovrastato dal suono festoso di campane e campanelli, per l’annuncio di Cristo...

ANTROPODCAST 4LSU

PILLOLE DI ANTROPOLOGIA I ragazzi di 4 LSU hanno approfondito, in queste settimana di DaD, il pensiero e l'opera di diversi autori che hanno fatto la storia dell'Antropologia, una delle scienze umane e disciplina di indirizzo per il liceo. Hanno prodotto (con lavori...

TED Talks 5IP

DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA I ragazzi di 5IP, dopo aver studiato i principi della dottrina sociale della chiesa, hanno realizzato alcuni video molto interessanti. Qui è possibile vederne alcuni:  

“DAL SOGNO DI GIOVANNINO AL NOSTRO… “

In preparazione alla festa di don Bosco i bambini sono stati invitati, a partire dal sogno dei 9 anni di Giovannino, ad esprimere il loro sogno. È stata un'esplosione di creatività!!! Un bambino è stato premiato ma la festa è stata grande per tutti!!! Don Bosco...

Eventi e Attività

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, utilizziamo diversi tipi di cookies, tra cui cookies a scopo di profilazione che ci consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Alla pagina informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su “Accetto” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati in dettaglio nella informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi